Università Federico II

I volti allungati più famosi del mondo dell’arte arrivano in Campania e precisamente a Caserta.

Arriva nella Reggia di Caserta una mostra multimediale su un grande artista, Amedeo Modigliani. Il titolo della mostra “Modigliani Opera”, è organizzata proprio dalla Fondazione Amedeo Modigliani.

Da venerdì 4 maggio fino al 31 ottobre un viaggio che immerge il visitatore in una narrazione di suggestioni visive e sonore della vita e del contesto storico artistico di Modigliani.

La Fondazione Amedeo Modigliani, in collaborazione con ETT e Space, propone un percorso articolato in quattro sale, un laboratorio didattico, una sala con visori VR, una con ologrammi in 4K e un ultimo ambiente da cui si accede a un’arena con schermo a 360° dove viene proiettato un docu-film immersivo della vita e delle opere di Amedeo Modigliani.

Modalità di attrarre grandi e piccini per questa nuova mostra. Un modo per rendere ancora più grande una personalità italiana dell’arte mondiale.

Non ne ha bisogno Modigliani, detto Modì, talmente famoso oltre i confini italici che nel cimitero parigino del Père Lachaise, turisti e curiosi sono interessati a vedere dove si trova la lapide del pittore italiano.

Cruciale infatti il suo trasferimento a Parigi dove fu a contatto con i gruppi d’avanguardia soprattutto con i fauves, assaporando inizialmente influenze di Picasso, Toulouse-Lautrec e Cézanne.

La sua opera si staglia essenzialmente su un meticoloso studio e una fervida e riuscita rielaborazione della figura umana, studiata in inquadrature ravvicinate e con taglio del tutto moderno. Tutto questo lavoro sarà l’unico e persistente tema della sua pittura.

No Comments

Post A Comment