Arte.it

Caserta – La Reggia di Caserta si apre alle suggestioni del Novecento europeo con un progetto dedicato a uno degli artisti più amati di sempre. Dal 4 maggio al 31 ottobre andrà in scena Modigliani Opera: non una semplice mostra, ma uno spettacolo multimediale che al fascino delle opere originali unisce il richiamo di un’immersione multisensoriale nel mondo di Modì.

Quattro sale ad alto contenuto tecnologico propongono un racconto a tutto tondo dell’esistenza e dell’arte di Amedeo Modigliani. Tra Montmartre e Montparnasse, nella Parigi delle avanguardie, la tormentata esperienza di vita e la ricerca creativa di un artista dallo stile unico si saldano in un ritratto concepito per toccare le corde sensibili di un pubblico sempre più ampio.
Un laboratorio didattico, un ambiente di realtà virtuale, una sala con ologrammi 4K e un’arena con schermo a 360 gradi in cui si proietta un docufilm immersivo sono le tappe principali dell’itinerario ideato da Fondazione Modigliani in collaborazione con ETT e Space nel segno della sinergia tra le arti: dove la pittura e la scultura incontrano i linguaggi del teatro e del cinema, animazioni 3D, videomapping, luci e sound design.

“L’exhibition Modigliani Opera – spiegano gli organizzatori – vuole porsi nel panorama delle mostre emozionali realizzate negli ultimi anni: allestimenti temporanei e itineranti dalla forte connotazione spettacolare, che non si limitano a coinvolgere il visitatore dal punto di vista della sola osservazione, ma lo rendono completamente partecipe del percorso espositivo”.

No Comments

Post A Comment