Ricerca e tutela

La Fondazione di ricerca scientifica Amedeo Modigliani nasce con l’intento di tutelare, preservare e divulgare l’immagine e l’opera di Amedeo Modigliani, attraverso progetti di tutela di rilevanza internazionale, grazie soprattutto al valido contributo della Dott.ssa Greta Garcia Hernandez e di tutto il comitato scientifico.

L’impegno morale che la Fondazione Amedeo Modigliani si propone è di porre gli archivi sotto la tutela del Ministero dei Beni Culturali e portarli nella città di Livorno, già volontà di Jeanne Modigliani, che per tutta la vita ha raccolto e catalogato tutto il materiale appartenuto al padre, fondando nel 1983 gli Archivi legali.

Nel corso degli anni, ed in particolar modo dopo la misteriosa morte di Jeanne Modigliani, avvenuta il 27 luglio 1984 , gli archivi hanno subito, una serie di scandali e azioni giudiziarie per una cospicua produzione di falsi, catalogati sia al loro interno che in esposizioni che a tutt’oggi perdurano.

L’impegno ufficiale che la Fondazione Amedeo Modigliani si assume è di porre gli archivi sotto la tutela del Ministero dei Beni Culturali e di “ripulire” l’immagine di Modigliani da tutti quei falsi che inquinano l’opera di un artista davvero inimitabile.